Assisi, consulenza per i progetti di “Vita indipendente” delle persone con disabilità

PERUGIA – Da oggi martedì 5 novembre è attivo ad Assisi, Comune capofila della Zona sociale n. 3, il presidio dell’Agenzia per la Vita Indipendente che offrirà alle persone con disabilità e ai loro familiari un servizio di consulenza alla pari, finalizzato alla produzione e divulgazione di informazioni, all’accrescimento della conoscenza dei propri diritti e delle opportunità, nonché rafforzamento della consapevolezza rispetto alle proprie scelte.

Il Presidio è aperto presso la sede del DigiPASS di Santa Maria degli Angeli il 1° e il 3° martedì di ogni mese, dalle ore 10 alle ore 13, a partire da domani, presso il locale posto al piano terra del Palazzetto del Capitano del Perdono.

I cittadini di tutta la Zona Sociale 3 (Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara, Valfabbrica) possono rivolgersi anche agli Uffici di Cittadinanza presenti nei propri comuni di residenza per prendere un appuntamento con i consulenti alla pari.

Il servizio è frutto di un progetto da anni avviato dall’ dell’Associazione Vita Indipendente Umbria Onlus, con la quale la Zona sociale n. 3 ha firmato una convenzione per l’attivazione del presidio. L’iniziativa rappresenta la concreta attuazione del cambio di paradigma, già introdotto dalla Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità, con cui si pone la vita indipendente e la libertà di scelta in stretta connessione con l’inclusione delle persone con disabilità nella società.

Il Comune di Assisi e l’Agenzia per la Vita Indipendente Umbria Onlus offrono un servizio totalmente innovativo fondato sul tema della Vita Indipendente, individuando il consulente alla pari come soggetto fondamentale nello sviluppo di una cultura diffusa sui diritti delle persone con disabilità e nell’orientamento di queste ultime nella elaborazione del proprio Progetto di Vita Indipendente.