Assisi, drammatico inseguimento nella notte: banditi speronano l’auto dei Carabinieri. Ferito un militare.

Rocambolesco inseguimento nella notte ad Assisi, con l’auto dei banditi che ha speronato quella dei militari, ferendo lievemente un Carabiniere della Compagnia di Assisi. Il tutto è avvenuto intorno alle 3,30 della notte appena passata,  con i malviventi che avevano messo a segno un colpo nella cassa automatica del parcheggio di piazza Matteotti, portando via la cassa stessa. Erano con due autovetture: una Mercedes e un autovettura furgonata.  I Carabinieri sono stati chiamati da un residente che aveva visto all’opera i balordi.  Sono immediatamente intervenuti prima con una pattuglia di servizio che stava controllando il territorio, successivamente con altre autovetture allertate.  I banditi sono scappati con la cassaforte del bancomat, i Carabinieri li hanno inseguiti per le vie della città . Un inseguimento a dir poco drammatico con i militari che sono stati alle costole dei malviventi non perdendoli mai di vista.  Ad un certo punto una delle due autovetture della banda ha speronato la gazzella dei militari, mettendo in serio pericola la vita dei due Carabinieri. Uno è rimasto leggermente ferito, riportando alcune contusioni. Durante l’inseguimento i banditi hanno perso la cassaforte che è stata recuperata con tutti i soldi dai militari della compagnia di Assisi. Alla fine l’inseguimento si è interrotto anche per non mettere a rischio la incolumità di alcuni automobilisti che transitavano nella zona. I banditi hanno fatto perdere le loro tracce, la Mercedes è stata ritrovata questa mattina presto vicino Acquasparta. Diversi gli elementi raccolti dai Carabinieri di Assisi e Terni, che potrebbero presto essere utili per catturare i responsabili  del colpo in piazza Matteotti. Per loro la situazione si è aggravato di molto in quanto dovranno rispondere anche del tentativo di mettere a rischio la vita dei due militari a bordo della gazzella speronata.