Sanità, Pastorelli (Lega): “Vogliamo valorizzare il presidio di Assisi”

ASSISI – “C’è la volontà di valorizzare il presidio di Assisi che vanta un bilancio in attivo, ma denota carenze di personale e di alcuni servizi”. È quanto dichiara il capogruppo regionale della Lega, Stefano Pastorelli, dopo aver partecipato ad un “incontro positivo con i Sindaci dei territori dell’assisano e il commissario straordinario della Usl Umbria 1, Silvio Pasqui, insieme al direttore amministrativo Doriana Sarnari e al direttore sanitario Teresa Tedesco”.

“Il Commissario – spiega Pastorelli – ha garantito la volontà di procedere con assunzioni di personale a tempo indeterminato e di voler impostare un percorso per ridurre le lunghe liste di attesa per l’endoscopia digestiva. Anestesia e chirurgia sono altri due aspetti su cui dobbiamo lavorare. Di concerto con l’assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto, seguiremo lo sviluppo di una vicenda che interessa non solo i cittadini del territorio, ma i circa 6 milioni di turisti che ogni anno visitano Assisi. Da assisano, in quanto a conoscenza delle dinamiche e delle esigenze del territorio, auspico un ampliamento del servizio di pediatria e il mantenimento del Centro donna”.