A Gualdo Tadino, il Polo museale offre spazi espositivi per artisti

GUALDO TADINO – Gli spazi espositivi del Polo Museale di Gualdo Tadino verranno messi a disposizione degli artisti, tra pittori, scultori e fotografi. Aperte le nuove candidature per esporre le proprie opere d’arte per la nuova stagione. La città di Gualdo Tadino, oltre a tutelare l’arte antica e la sua bellezza, è un importante punto di riferimento per l’arte contemporanea. Il centro culturale Casa Cajani, con il suo prestigioso spazio galleria, è parte integrante del ricco percorso museale cittadino ed ospita inoltre il museo della ceramica ed il museo archeologico antichi umbri. Il museo civico Rocca Flea, considerato il capolavoro di Federico II nel Centro Italia, ha una ricca pinacoteca, una sezione archeologica e una ceramica, simbolo della città, ed è luogo privilegiato di dialogo tra l’arte antica e contemporanea. Intanto continuano i lavori presso la chiesa monumentale di San Francesco, sede di mostre ed eventi, chiusa al pubblico per restauri e riallestimento fino al prossimo periodo pasquale. E dopo il successo delle ultime esposizioni quali ‘Arte e follia. Antonio Ligabue e Pietro Ghizzardi’ e ‘Seduzione e potere. Da Guido Cagnacci a Tiepolo’, entrambe a cura di Vittorio Sgarbi, si effettuerà un balzo temporale in avanti, riconducendo lo spettatore nel XXI secolo, attraverso l’arte contemporanea.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>