A Perugia il 4 e 5 febbraio arriva anche la produzione di “Soldato sotto la Luna”

Il grande cinema a Perugia. Il 4 e 5 febbraio 2022 nel centro storico di Perugia ospiterà la troupe di “Soldato sotto la Luna” del regista Massimo Paolucci (al cinema in questi giorni con il thriller-horror “Medium” e presto con il lungometraggio di azione intitolato “Una preghiera per Giuda”), prodotto da Christian Costa e Eusebio Belli della PH Neutro Film. Tra i protagonisti ci sono Daniela Fazzolari (che ha recitato in molti film per il cinema e serie tv tra cui “Giallo” di Dario Argento nel 2009, “Don Matteo 7” ed “Un posto al sole”), Daniel Mc Vicar (famoso per aver ricoperto il ruolo di Clarke Garrison nella soap internazionale “Beautiful”), la giovane Martina Marotta (tra i suoi lavori c’è “Medium” e “Preludio” con attori del calibro di Alessandro Haber, Elisabetta Pellini e Serena Grandi) ed Emilio Franchini (presente sia in “Medium” che “Una preghiera per Giuda”).

Il film, le cui riprese partiranno il prossimo 10 gennaio, sarà girato in Umbria nelle città di Terni, Narni e Perugia. Il progetto cinematografico è presentato martedì 21 dicembre, presso la sala della Vaccara di palazzo dei Priori di Perugia, alla presenza, oltre che degli attori coinvolti, del regista Massimo Paolucci, i produttori Christian Costa e Eusebio Belli, il producer Daniele GramicciaFrancesca Vittoria Renda, consigliera del Comune di Perugia con delega alle produzioni cinematografiche, e Daniele Corvi, membro del Cda di Umbria Film Commission. Ha moderato Michela Angeletti.

“Sono molto felice che questa produzione con un cast cosi importante ha scelto di girare in Umbria e ha accolto il mio invito a girare a Perugia. Questo è un ulteriore tassello verso l’Umbria cinematografica. Un cast d’eccezione con una buona distribuzione. Stiamo diventando sempre più attrattivi grazie all’Umbria Film Commission”, ha detto la consigliera Renda aprendo la conferenza stampa.

“Io sono un artista, molto curioso e sono qui per raccontare le storie. Questa del film è una storia molto interessante. Io vestirò i panni di Don Tino, un uomo di pace che custodisce un gran segreto”, ha spiegato Daniel Mc Vicar, che da anni vive in Italia, paese che ha scelto dopo aver girato e recitato in tutto il mondo grazie alla notorietà avuta con il ruolo di Clarke in Beautiful.