Esplode la mania dello swap party: così Ilenia Votini incassa il successo contagioso dello shopping green

PERUGIA – La mania del riciclo è un fenomeno che sta letteralmente travolgendo anche Perugia, che con l’evento “Clothing swap party” andato sold out ieri a Pian di Massiano, conferma il perché anche i grandi marchi internazionali stanno inseguendo la tendenza nel dedicare spazio alla vendita dell’usato. Del resto, stando ai dati diffusi dai recenti studi in merito, l’economia di seconda mano vale, in generale, 23 miliardi di euro. Una grande fetta di mercato spinta dal forte incontro tra domanda e offerta: si vende per liberarsi del superfluo (80%), non sprecare (41%), guadagnare (37%), acquistare un modello superiore (34&); si compra per risparmiare (60%), avere pezzi unici (50%); essere green e non sprecare (43%). Una filosofia eco friendly che Ilenia Votini ha adocchiato già da anni, e che ha applicato al mondo dell’abbigliamento, il settore per cui tante donne, soprattutto giovani, si stanno sempre più orientando per vestire di qualità, ma con uno stile personalizzato. Un fenomeno che, mixato sapientemente dal tocco inimitabile della vulcanica Ilenia Votini, genera un’esplosione di consensi verso questo format hippie chic stile americano, organizzato intrecciando stendini di abiti (ma anche borse, scarpe, etc), musica, branch, performance artistiche e hair style, trascina espositori e pubblico che ama fare shopping divertendosi. Questo è quello che è accaduto anche per la seconda edizione dello “swap party”, organizzato insieme a Deborah Silvestrini negli spazi all’aperto di Michele & Co patisserie, e preso d’assalto nonostante il caldo bollente della giornata. Un appuntamento divertente, ma allo stesso tempo ricco di iniziative fashion mood: dalla musica (Duo Acoustic la mattina, Dj’s Siso e Marco Bartolucci nel pomeriggio), alla performance arte live (a cura dell’artista Leonardo Orsini Federici), seguita da quella dell’hair stylist Andrea Passeri del salone Oliviero (una acconciatura stile ‘800 rivisitato in una versione “electric color” sbalorditivo), alla performance di moda, diretta da Antonio Becchetti, che ha messo in scena uno shooting fotografico con tanto di bellissime modelle vestite con abiti luxury de Lo spazio vintage. Mentre tra i banchi si potevano scovare affari di oni sorta: dai grembiuli super lusso fatti a mano, così anche i cappelli e borse di paglia, alle borse griffate, ai pezzi unici (cornici, t-shirt, jeans, etc.) realizzati da “Colore mobile” coniato dall’artista Andrea Votini, alle collane d’epoca, stile americano, agli occhiali da sole super vintage. Un evento, che ancora una volta, ha lasciato in bocca a tutti coloro che sono riusciti a passare (ma anche chi ha solo visto le foto sui social!) la voglia di ritrovarsi, quanto prima, immersi nell’atmosfera freedom e magica dello swap di Ilenia Votini. Che sta facendo registrare non solo una marea di consensi, ma anche richieste di organizzazione di repliche anche in altre regioni, a partire dalla Sicilia.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail