Love Film Festival con Carlo Verdone

PERUGIA – L’edizione 2018 di Love Film Festival fuoriesce in parte dai confini regionali e sbarca in un’alta città, Arezzo, che ospiterà la manifestazione cinematografica i primi due giorni per poi tornare nel capoluogo umbro. Giunta ormai al quarto anno, la kermesse che si terrà dal 1° al 6 maggio, quest’anno avrà come ospite d’onore Carlo Verdone. Non mancherà la raccolta di romanzi “Cinque passi nel Giallo”, editi da Sarapar nella collana “Perugia Mystery”, autore Santi Parlagreco, col suo commissario Serafino che si muove tra piazza Morlacchi e i rioni perugini nei quali si dipanano arcani e delitti. Non aggiunge nulla il direttore artistico Daniele Corvi, riservandosi ulteriori annunci per la conferenza stampa che si terrà nella capitale. Le prime nazionali saranno comunque quattro, cui si aggiungono altri quattro film che hanno fatto incetta dei premi David. Tra le novità, spicca la collaborazione con l’Avis, rappresentata dal presidente Rasimelli, per conferire all’iniziativa il valore aggiunto dell’aspetto sociale, civile e umanitario. Lo stesso Fabrizio Rasimelli dice: “Vogliamo continuare a fare qualcosa per la città, favorendo la partecipazione responsabile, coltivando la cittadinanza attiva e promuovendo la cultura del dono. Sempre con discrezione, secondo il nostro stile”. Le sedi degli eventi sono due: la Sala dei Notari e, in parte, palazzo Gallenga. L’assessore Michele Fioroni nell’annunciare l’appoggio del Comune di Perugia afferma:“Il festival costituisce un elemento di promozione del territorio”. Da esperto di marketing, Fioroni parla di Perugia come set cinematografico naturale, anticipando che all’interno del futuro “Centro delle arti grafiche” di Fontivegge, ci sarà anche uno spazio dedicato al cinema.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>