Montone, le musiche di Rossini avvolgono il borgo

MONTONE –C’è anche Montonetra i borghi dell’Alta Valle del Tevere che ospiteranno gli eventi della 51esima edizione del “Festival delle Nazioni”di Città di Castello, in programma dal 25 agosto al 7 settembre.

Lunedì 27 agostonella chiesa di San Francesco, alle 21, il concerto “Rossini: l’arte del canto”. Un’esplosione di musica dedicata al grande compositore marchigiano, croce e delizia per qualunque giovane interprete che voglia farsi strada nel mondo della lirica. Per questo merita una particolare attenzione il concerto con le voci selezionate dal prestigioso concorso dello Sperimentale di Spoleto, che propone, nel centocinquantesimo anniversario della sua scomparsa, una rassegna di pagine dal catalogo di Rossini selezionate attingendo ai diversi ‘generi’ frequentati dal compositore.

Il programma si apre con gli estratti da due lavori di ispirazione sacra. Seguiranno alcuni amatissimi brani dalla sua produzione operistica, appartenenti sia al genere buffo che a quello serio e semiserio: la vocalità impiegata è fortemente legata allo stile belcantistico, uno stile che ha omogeneità nel passaggio da un registro all’altro, agilità e morbidezza dell’emissione come cifre distintive.

In chiusura, un brano da Semiramide,vertice rossiniano in ambito serio, ultima opera composta per i palcoscenici italiani.

I protagonisti della serata: Miryam Marcone, Zdislava Bočková, Emanuela Sgarlata, Noemi Umani, soprani; Daniela Nineva, mezzo soprano;Alessandro Fiocchetti,Emanuel Bussaglia, tenori; Giordano Farina,basso e Andrea Barbato, Azzurra Romano, pianoforte.

Il costo dei biglietti è 15 euro l’intero e 10 euro il ridotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.