Orvieto, annullata l’edizione numero 28 di Umbria Jazz Winter

Orvieto – Annullata l’edizione numero 28 di Umbria Jazz Winter. Lo hanno annunciato gli organizzatori che in un comunicato scrivono: “Dopo approfondito confronto con la Regione Umbria e con il Comune di Orvieto, oggi siamo costretti ad annunciare la cancellazione della prossima edizione di Umbria Jazz Winter, la ventottesima, prevista per il 28 dicembre-1° gennaio prossimi ad Orvieto.

Dopo quello primaverile a Terni ed estivo a Perugia è il terzo appuntamento che viene annullato per il perdurare della pandemia. Erano stati pensati una serie di eventi alternativi alla consueta UJW per i giorni di Capodanno, come era stato fatto ad agosto a Perugia.

Purtroppo com’è sotto gli occhi di tutti siamo ritornati in piena emergenza sanitaria, ed il senso di responsabilità nei confronti del pubblico, degli artisti e degli stessi addetti ai lavori ci impongono – seppur a malincuore – di rinunciare a qualsiasi tipo di iniziativa, a prescindere da quale potrà essere l’evoluzione della situazione sanitaria e normativa, che in ogni caso si spera che migliori per le festività.

Diamo a tutti appuntamento al 2021 sperando che l’anno prossimo ci riporti gradualmente alla normalità e che la musica di UJ possa tornare più forte ed allegra di prima”.

 

L’INTERVENTO DEL SINDACO – “L’emergenza sanitaria ci costringe a rinunciare all’edizione 2020, ma nel 2021 ci auguriamo di festeggiare in maniera straordinaria il ritorno alla normalità che abbiamo perso”: lo dice il sindaco di Orvieto, Roberta Tardani, commentando l’annuncio della cancellazione della 28/a edizione di Umbria Jazz Winter.

“Abbiamo sperato e lavorato fino all’ultimo giorno con la Fondazione Umbria Jazz e la Regione Umbria – spiega il sindaco – per organizzare la manifestazione, seppur in forma ridotta ma di elevata qualità artistica, consapevoli non solo dell’importanza musicale e culturale dell’evento ma anche delle indiscutibili ricadute sull’economia cittadina che mai come in questo momento avrebbe avuto bisogno di una iniezione di fiducia. Tuttavia i più recenti provvedimenti del Governo e l’incertezza sulle misure che saranno adottate dal prossimo 3 dicembre, hanno complicato ogni tipo di pianificazione e, seppur a malincuore, ci hanno costretto ad annullare l’edizione 2020″. Orvieto e Umbria Jazz, secondo la Tardani, sono “un legame indissolubile che questa amministrazione, come mai prima d’ora, ha voluto consolidare anche in termini di impegno di risorse economiche”.

 

“L’appuntamento dunque – ribadisce il sindaco – è solo rimandato al 2021 quando torneremo a riempire le vie della città con i suoni della marching band, ad applaudire i più importanti jazzisti internazionali nel nostro teatro e ad emozionarci ascoltando i gospel nel nostro meraviglioso Duomo. Sarà il modo migliore, ce lo auguriamo, per festeggiare in maniera straordinaria il ritorno alla normalità che abbiamo perso”.