Perugia, al via i corsi “Settex7″ dell’associazione “Settepiani”

PERUGIA – A Perugia prende il via corsi settex7, una serie di laboratorio e workshop organizzati dall’Associazione settepiani avvicinandosi al testo scritto in tutte le sue forme.

Il progetto, che ha già riscosso successo con il Laboratorio sulla Poesia a cura di Anna Maria Farabbi, prosegue il suo calendario con un Laboratorio di Scrittura e Fotografia.

Dall’18 ottobre al 29 novembre, tutti i giovedì dalle 19:00 alle 21:00, si terrà a Perugia, presso la sede dell’Associazione settepiani, Via G. Savonarola 88, il Laboratorio “Scrivere con le immagini” a cura di Valeria Pierini.

Scrive Valeria

Lo scopo del laboratorio è ‘giocare’ con la creatività come forma di conoscenza e azione sul mondo, anche artistica, attraverso l’uso delle immagini e le parole-scrittura, i due medium prediletti con cui la storia dell’uomo si tramanda dalla notte dei tempi. Il ‘gioco’ attraversa le teorie dello storytelling (dalla tesi di laurea della docente), passando per la semiotica dei testi visivi e la progettualità artistica, senza tralasciare i laboratori pratici di cui il corso è intriso. Cosa viene prima, le immagini o le parole? Da dove si parte per realizzare le foto? Esiste, e in che modo, una congiunzione tra i due mezzi? Che significa usare la letteratura? Cosa vuol dire tenere e usare un diario d’artista? Questo laboratorio non è un corso di scrittura creativa, né un laboratorio dedicato agli aspetti tecnici della fotografia ma un percorso dedicato alla creatività e alla progettualità artistica attraverso l’uso di immagini e parole. Il laboratorio è strutturato attraverso lezioni frontali e relative parti pratiche, ed è diretto alla creazione di un progetto finale nella forma di un quaderno di immagini e testi.

Valeria Pierini (Assisi, 1984) è un’artista fotografa umbra laureata in comunicazione di massa. La sua ricerca artistica si muove traendo ispirazione dalla letteratura e dalla filosofia. Le immagini per lei sono una possibilità di vedere e raccontare. Spesso i suoi lavori nascono dall’incontro e dall’intervento di terzi soggetti che tramite lo storytelling forniscono le sceneggiature sulla base delle quali poi scattare le foto.Ha esposto in numerose collettive e personali in Italia e all’estero, tiene corsi e workshop in associazioni e scuole e insieme ad alcuni colleghi porta avanti le attività di ‘Incontri di fotografia’ (corsi, workshop e talk). I suoi lavori sono stati selezionati in numerosi concorsi e festival. ‘Tabula rasa’ è il suo primo libro, uscito nel 2016, seguito nel 2018 da ‘Topografia di una storia’, pubblicazione sull’omonimo site specific realizzato a Foligno e uscito per Add-art edizioni.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>