Radio Subasio: A Subasio Music Club arriva “la Cantantessa” Carmen Consoli

Il termine con cui viene definita non solo figura nel dizionario “Neologismi quotidiani (1998-2003)” ma è esclusivo! Glielo attribuì un ingegnere del suono sud africano che, prima di una sua registrazione in studio, pensando fosse scorretto chiamarla “cantante” come un uomo, la battezzò “Cantantessa”. Carmen Consoli, l’unica “Cantantessa” della musica italiana, sarà protagonista, martedì 26 ottobre, di Subasio Music Club.

 

Il live, previsto dalle 21:00 alle 22:00, si svolge ancora senza pubblico in presenza, ma 50 ascoltatori in videocollegamento potranno porre domande all’artista, rimanendo visibili sul maxischermo in studio. La diretta Facebook Live sulla pagina di Radio Subasio assicurerà a tutti la visione del programma, trasmesso in simulcast in Fm ed in streaming su radiosubasio.it

 

A Roberto Gentile il compito di condurre una serata all’insegna dei cavalli di battaglia e dei nuovi brani – giocati sul filo di parole serie, pensate, pesate – raccolti in “Volevo fare la rockstar”.

 

L’album, ricco di immagini fiabesche, nell’alternarsi di passato, presente e futuro, invita a “respirare col cuore”, a “riaccendere i sogni e i lumi della ragione”, a trovare la parte più autentica di sé, dando voce a “quei desideri che da qualche parte ancora aspettano”.

 

Tra i temi ricorrenti, il timore del possibile affermarsi di una logica di sopraffazione … davanti alla quale, secondo Carmen Consoli, basta immergersi nella Natura per “ricominciare, imparando dagli alberi a camminare senza calpestare”.

 

Il disco combina un linguaggio musicale complesso e raffinato ad una cura certosina dei testi, quest’ultima cifra espressiva della Cantantessa”, che in più di un’intervista si è sempre detta a suo agio nella definizione. “Mi piace perché non è un termine serio e non vale come dire ‘la cantante’, quella che sa cantare. Io voglio passare come una che canta, una Cantantessa appunto, che sta un gradino più sotto”.

 

Al di là dei motivi apparentemente “autodenigratori”, il nome si presta a essere letto come l’unione di cantant(e) + (po)etessa, vista proprio l’importanza che nelle canzoni assume la componente verbale.

 

… E pieno di parole, musica e poesia sarà il nostro Subasio Music Club!

 

Per far parte della rosa dei 50 partecipanti collegati da remoto, compilare il form pubblicato su www.radiosubasio.it entro il 20 ottobre, indicando anche la domanda che si vuole porre a Carmen Consoli. Una mail fornirà le indicazioni per partecipare.