TODI per TODI 2019 , ‘Pinocchia senza meta’, la compagnia teatrale Diversamente Attori porta in scena malati di sclerosi multipla

TODI – Prosegue all’insegna della collaborazione con l’Aism Perugia (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) la rassegna di eventi ‘Todi per Todi’. La compagnia Diversamente Attori, composta essenzialmente da attori con sclerosi multipla (sul palco anche amici e medici), porterà sul palco del Barabba Club Restaurant di Pian di Porto una commedia musicale, a favore dell’Aism, dal titolo ‘Pinocchia senza meta’: un testo teatrale originale di Silvia Metelli (dopo aver ascoltato le emozioni delle persone con sclerosi multipla e i sintomi che li accompagnano, le ha tradotte su carta scrivendo un testo significativo), musiche selezionate da Giuseppe Gigliarelli, arrangiamenti musicali di Franco Grandoni. Appuntamento domenica 27 gennaio alle ore 17.

Cultura, enogastronomia, artigianato, turismo, sport. Senza dimenticare le tematiche sociali. La rassegna ‘Todi per Todi’ – tra cultura, enogastronomia, artigianato, turismo e sport punta a creare momenti di incontro come offerta alla città e per mettere in piedi una rete tra operatori e realtà del territorio – non dimentica le tematiche sociali. Nel mese di novembre si è infatti tenuto, come primo appuntamento, una giornata dedicata alla sclerosi multipla organizzata dall’AISM Perugia. Un momento importante di informazione perché sono tante le difficoltà che crea questa malattia come tante sono le persone che colpisce in Italia.

L’Associazione culturale Cittadini Protagonisti, con il sostegno e patrocinio del Comune di Todi, prosegue in questo modo il suo ciclo di eventi, presso il Barabba Club Restaurant e in spazi vari della città anche nel 2019. In collaborazione con realtà sociali, culturali, sportive e commerciali di zona, fino al mese di maggio sono in programma una serie di appuntamenti mensili progettati ed organizzati dallo Studio Viceversa: incontri, spettacoli, concerti, degustazioni.

Pinocchia senza meta

Con lo spettacolo ‘Pinocchia senza meta’ è quindi in programma un ulteriore evento nel territorio tuderte dedicato alla sclerosi multipla. Una commedia commovente e che allo stesso tempo offre un approccio diverso alla malattia: nella rappresentazione gli attori raccontano e interpretano le loro storie, per sensibilizzare, per coinvolgere lo spettatore, per farlo riflettere su una patologia silente e sconosciuta ai più.

Pinocchia, infatti, è una metafora, è la sclerosi multipla. E come la malattia colpisce le persone, Pinocchia si insinua in tutte le fiabe, per “sconvolgerle” ma soprattutto per denunciare sintomi e reazioni ogni volta diversi. Cenerentola è la fatica, il Gatto e la Volpe la miopia, la incompetenza, il bel principe rappresenta l’insensibilità, Cappuccetto Rosso mette in luce le problematiche che in conseguenza della patologia sorgono all’interno della coppia.

Un bellissimo percorso, iniziato con il primo spettacolo nel 2013, che unisce l’aspetto artistico a quello di relazione e solidarietà.

Aism Perugia

La sezione AISM di Perugia, presieduta da Gianluca Pedicini, nasce negli anni ’90 per opera di un piccolo gruppo di volontari, per supportare le esigenze di tutte le persone coinvolte nella Sclerosi Multipla presenti nella provincia e in Umbria. Dal 2011 è attivo il Gruppo Operativo di Foligno, sede di riferimento anche per Spoleto e la Valnerina, coordinato dalla responsabile Annita Rondoni, anche consigliere nazionale AISM.

Grazie ai volontari presenti, la Sezione di Perugia mette a disposizione di tutte le persone con SM numerosi servizi volti all’assistenza e al supporto di chi è in cerca di un gruppo di persone con cui condividere i propri pensieri, o semplicemente un momento ricreativo.

Obiettivi ‘Todi per Todi’

Todi per Todi dà spazio a degustazioni, prodotti locali, artigianato, commercio, artisti, eventi, incontri. Obiettivi: decentrare, coinvolgere e promuovere.

DECENTRARE attraverso questo ciclo di appuntamenti localizzati nella parte bassa di Todi storicamente esclusa da eventi rispetto al centro storico.

COINVOLGERE come attori tutte le aziende del tessuto produttivo, artisti, personaggi ed associazioni culturali e sportive presenti nella città e zone limitrofe a partire da quelle di Pian di Porto.

PROMUOVERE l’immagine laboriosa dei tuderti nel resto della regione ed incrementare l’economia circolare della città e sostenere realmente il lavoro delle  aziende locali.

“Siamo felici a nome dell’amministrazione comunale – afferma l’assessore alla cultura e al turismo del Comune di Todi Claudio Ranchicchio – per questa iniziativa perché non sempre capita di avere persone così operative che hanno voglia di organizzare eventi durante tutto l’anno. Questo sta accadendo con l’associazione Cittadini Protagonisti e con Fabrizio Nini, persona che ama la città e che con il suo locale propone sempre cose interessanti. Ringrazio quindi i promotori dell’iniziativa subito per il nome scelto, Todi per Todi, anche perché spesso capita che l’amministrazione comunale e le associazioni culturali giustamente organizzino eventi nei nostri bellissimi spazi del centro storico, all’aperto e al chiuso: loro invece hanno pensato di diffondere eventi portandoli in vari spazi anche di periferia e fuori dalle mura cittadine e con lo scopo di incentivare il turismo anche in periodi dell’anno meno vivi. Ed ovviamente portare avanti anche il tema del sociale e della solidarietà, con questo ulteriore evento a favore di Aism,  è molto appropriato con un momento di approfondimento sulla sclerosi multipla attraverso uno spettacolo teatrale”.

“Siamo di Todi e lavoriamo per Todi – ha sottolineato Fabrizio Nini del Barabba – e l’obiettivo è sviluppare insieme, facendo rete, tutto il comparto delle aziende tuderti. Stiamo portando avanti questa idea con collaboratori come Vincenzo Cerquiglini e con l’amministrazione comunale. Questo nuovo evento con l’Aism poi, con uno spettacolo diverso dai soliti dentro un locale soprattutto notturno come il Barabba, mi dà modo di essere orgoglioso e capire che la strada intrapresa è quella giusta”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>