Un Natale multiculturale. Le tradizioni natalizie di tutto il mondo si incontrano a Case Bruciate 

GUBBIO – I vari dipartimenti della Scuola Superiore per Mediatori Linguistici si sfideranno a colpi di ricette, musiche e danze. In tavola spazio a Paella e Tortilla de patatas dalla Spagna, After eight originali e Christmas turkey dall’Inghilterra, Bûche de Noël dalla Francia e Lebkuchen dalla Germania. E poi involtini primavere e riso alla cantonese, sushi e sashimi, cous cous di verdure e piña colada, caviale e insalata russa

Un pomeriggio insieme, ad ingresso gratuito e aperto a tutta la cittadinanza, nel segno dell’incontro tra culture e tradizioni di tutto il mondo. Torna mercoledì 19 dicembre 2018, dalle 17 nella sala del teatro di Case Bruciate, a Perugia, l’ormai tradizionale appuntamento con la Festa di Natale della Scuola Superiore per Mediatori Linguistici, che proprio nel quartiere cittadino ha la sua sede. Anche quest’anno grandi protagonisti saranno gli oltre 300 studenti dell’Istituto che, divisi in squadre a seconda del dipartimento didattico di riferimento, si sfideranno a colpi di piatti tipici, costumi, balli e canti delle diverse tradizioni natalizie delle culture legate al loro corso di studi. In tavola spazio a Paella e Tortilla de patatas dalla Spagna, After eight originali e Christmas turkey dall’Inghilterra, Bûche de Noël dalla Francia e Lebkuchen dalla Germania. E poi involtini primavera e riso alla cantonese, sushi e sashimi, cous cous di verdure e piña colada, caviale e insalata russa. E ancora musiche, canti e balli tradizionali. Al termine della giornata verranno premiati da un’apposita commissione i vincitori: alle 3 squadre prime classificate andrà un contributo per acquistare materiale didattico. Note e sapori da tutto il mondo animeranno così l’appuntamento natalizio dell’istituto perugino, che nel nuovo anno accademico – inaugurato a fine novembre – ha registrato una percentuale significativa di riconferme tra gli iscritti del II anno, con un 30% in più di iscrizioni rispetto al passato. Sempre quest’anno è stato attivato il II e ultimo anno della Laurea magistrale in Traduzione e Interpretariato per l’Internazionalizzazione dell’Impresa: un corso avviato in convenzione con l’Università per Stranieri di Perugia e che coinvolge 18 docenti della Scuola, incaricati degli insegnamenti di Lingua e Traduzione, CAT Tools, Laboratori di traduzione audiovisiva e di localizzazione di videogiochi.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>