A Foligno il Festival medicina tradizionale, al via la quarta edizione – 1-3 ottobre 2021

Si svolgerà dall’ 1 al 3 ottobre 2021a Foligno, la quarta edizione del Festival di medicina tradizionale organizzato dal corso di Laurea in Infermieristica, sede di Foligno, dell’Università degli Studi di Perugia. Il Festival, che si rivolge a studenti, professionisti sanitari e cittadini, si propone di divulgare in maniera corretta tematiche della cultura medica di varie aree del mondo ed è organizzata in conferenze e workshop che si svolgeranno in alcuni dei palazzi più prestigiosi di Foligno: Palazzo Trinci, Palazzo Candiotti e Auditorium San Domenico.   

 

Le conferenze saranno tenute dai professori Ercole Vellone, dell’Università Tor Vergata di Roma, Salvatore Maria Aglioti, dell’Università la Sapienza di Roma, Saverio Cinti, dell’Università di Ancona, Massimo Moretti, Franco Grignani dell’Università degli Studi di Perugia, Stefano Coaccioli, già docente dell’Ateneo perugino.  

Gli argomenti trattati spazieranno dal cervello empatico all’epigenetica, al dolore all’alimentazione e alla cura delle malattie cardiovascolari.  

 

I workshop si svolgeranno a Palazzo Candiotti e gli argomenti andranno dalle erbe medicinali allo yoga, dal Tai chi al Falun dafa insieme ad altri argomenti della tradizione medica orientale.   

 

Il Festival di medicina tradizionale, che disegna un ponte tra le varie culture mediche del mondo, fa parte degli eventi di celebrazione dei 700 anni della Scuola di Medicina di Perugia.   

 

La conferenza inaugurale, venerdì 1 ottobre, alle ore 16, a Palazzo Trinci, sarà preceduto dai saluti istituzionali del professore Vincenzo Nicola Talesa, Direttore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia di Unipg, e vedrà la presenza dei professori Carla Emiliani e Stefano Brancorsini, delegati del Rettore, rispettivamente, per il settore Didattica e per Sede di Terni e Strutture distaccate. 

L’evento ha il patrocinio del Comune di Foligno, della Regione Umbria, Provincia di Perugia e dell’ASL2.   

 

Tutti gli appuntamenti del Festival sono aperti a tutti e gratuiti, ma è obbligatoria la prenotazione via email all’indirizzo  prenotazioni.festivaldimedicina@gmail.com 

L’ingresso è subordinato alla presentazione del green pass e all’uso della mascherina.