Giustizia, la Corte di Strasburgo condanna l’Italia: “Violati i diritti di difesa di Amanda Knox”

PERUGIA – Una vittoria per Amanda Knox. La Corte di Strasburgo ha riconosciuto all’americana la violazione dei propri diritti durante l’interrogatorio del 6 novembre 2007. Una violazione legata al diritto di difesa, anche se non ci sono le prove, invece, della violazione legata ai maltrattamenti. L’Italia dovrà così pagare 10.400 euro all’americana per danni morali. Amanda Knox ne aveva chiesti 500mila. Italia condannata anche a pagare le spese legali.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>