Sigillo, a lezione di Coding, robotica e pensiero computazionale

SIGILLO – Prende il via nella giornata odierna, presso la sede centrale dell’Istituto Comprensivo di Sigillo, un corso di formazione per docenti di scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado su Coding, Robotica e Pensiero computazionale. Caterina Moscetti, esperta in materia e Presidente dell’associazione locale “Creadigitale”, condurrà i docenti verso l’utilizzo consapevole di algoritmi, di linguaggi di programmazione e di concetti informatici da applicare in attività didattiche e ludiche.

“Quando i partenariati risultano capaci di attivare sinergie significative, la scuola è presente – afferma la neodirigente scolastica dell’I.C. Sigillo,Rosa Goracci -. Far parte di RETE!, un progetto nato grazie a fondi stanziati per combattere la povertà educativa minorile, ci consentirà a breve, dopo aver concluso il corso di formazione e ricerca-azione per docenti,  di proseguire con l’acquisto di licenze di software per l’apprendimento, l’inclusione e l’autonomia dei ragazzi con disturbi dell’apprendimento, nonché con la cessione di tablet in comodato d’uso agli alunni dell’Istituto  con certificazioni DSA, dando la priorità alle famiglie con ISEE inferiore”.

“Grazie alla collaborazione con l’istituto comprensivo di Sigilo – dichiara il vice sindaco Annalisa Paffi – si inaugurerà a breve un’alula dotata di monitor interattivi, kit per il tinkering e stampanti 3D. Una scuola nel territorio, del territorio e per il territorio – continua Paffi – tesa alla sua conoscenza, alla sua tutela e alla sua valorizzazione, ma con lo sguardo rivolto verso le nuove competenze, le sole capaci di aprire orizzonti altri per riappropriarsi e amare ancora di più ipropri”.