Assisi, i carabinieri sequestrano 200 chili di “botti”

ASSISI – Razzi e artifizi pirotecnici di diversa fattura sono per un peso di oltre 200 kg e un valore superiore a 20mila euro sono stati sequestrati dai carabinieri di Assisi nell’ambito dei controlli specifici in occasione delle feste natalizie. Le verifiche hanno riguardato due negozi di Bastia Umbra e Corciano. Gli esercizi commerciali sono risultati privi di licenza per lo stoccaggio e vendita di materiale pirotecnico, revocate a novembre 2013 dopo analoghi controlli. I botti, che erano nascosti all’interno di scaffalature nei pressi del registratore di cassa, sono risultati fra l’altro avere etichette non corrispondenti all’effettivo potenziale esplosivo. I due titolari sono stati denunciati per detenzione e commercio illegale di materiale pirico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.