Attrazione non corrisposta lo “trasforma” in stalker, ternano finisce in manette

TERNI – Un’attrazione non corrisposta, ha spinto un 38enne a tempestare di messaggi e telefonate una giovane ternana. Una vera ossessione quella nutrita dall’uomo, anch’egli ternano, nei confronti della donna, da due mesi “sotto tiro” dell’uomo che la notte scorsa è finito in manette. L’arresto è avvenuto in flagranza, dopo che la donna ha chiamato il 113. In base a quanto ricostruito dagli agenti, la giovane, che si era già rivolta alla polizia in precedenza, oltre a ricevere continui sms e chiamate, si era accorta di essere pedinata ed ultimamente si faceva accompagnare dai parenti quando usciva di casa. Ieri notte, infine, si è trovata l’uomo di fronte, sul portone d’ingresso del suo condominio, dove poco dopo è arrivata la volante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.