Bastia Umbra, chiedeva l’elemosina fuori da un supermercato: foglio di via per un 29enne

BASTIA UMBRA – Gli uomini del Commissariato P.S. di Assisi da tempo sono impegnati nel contrasto all’abusivismo e accattonaggio davanti ai luoghi di culto e ai supermercati della zona.

Nel corso di uno di questi controlli, la pattuglia della Volante fermava davanti ad un market di Bastia Umbra un cittadino di nazionalità nigeriana che stazionava davanti all’ingresso del locale commerciale per chiedere l’elemosina.

Agli agenti che gli chiedevano di fornire documentazione idonea alla sua identificazione e alla legittima permanenza sul territorio nazionale, l’uomo mostrava la ricevuta del ricorso avverso il diniego della richiesta di asilo presentata con delle generalità che non risultavano tuttavia esistenti nella banca dati delle FFOO.

A quel punto per procedere ad una identificazione certa del sedicente 29enne di nazionalità nigeriana, gli agenti decidevano di condurlo presso gli Uffici del Commissariato per essere sottoposto a fotosegnalamento.

Al momento di aprire lo sportello dell’autovettura di servizio, il nigeriano dava una forte spinta al petto ad uno dei due agenti riuscendo ad allontanarlo da sè e dandosi così alla fuga.

I poliziotti si mettevano immediatamente al suo inseguimento fino a quando riuscivano a rintracciarlo nei pressi di una vicina fabbrica dove il 29enne si era rifugiato nascondendosi all’interno di un vano interrato.

L’uomo, riportato alla calma, veniva portato in Commissariato dove si procedeva a redigere nei suoi confronti formale denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e avviata la procedura per l’emissione a suo carico del Foglio di Via obbligatorio dal Comune di Assisi.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta