Città di Castello, appicca incendi per divertimento: 40enne finisce ai domiciliari

CITTA’ DI CASTELLO – Per divertimento, probabilmente al solo fine di assistere allo “spettacolo” provocato da un incendio, ha appiccato il fuoco ad un campo incolto: per questo un quarantenne di Città di Castello è finito ai domiciliari.
Il rogo ha interessato sterpaglie ed alcuni alberi, resi particolarmente secchi dalle elevate temperature, su un’area di quasi un ettaro. E’ stato spento dai vigili del fuoco del distaccamento di Città di Castello proprio quando stava per raggiungere la recinzione di alcune abitazioni.
I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Città di Castello hanno subito raccolto alcune
testimonianze relative alla presenza di un individuo sospetto. Gli investigatori sono così risaliti al quarantenne,
rintracciandolo sul posto di lavoro. L’uomo è risultato già più volte denunciato e arrestato per simili
episodi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.