Città di Castello, apre la porta a un rapinatore che la minaccia con il coltello e le ruba l’auto

CITTA’ DI CASTELLO – Ha bussato alla porta di una casa isolata e sotto la minaccia di un coltello si è fatto consegnare dalla proprietaria le chiavi dell’auto parcheggiata all’esterno su cui poi è fuggito. Intercettato e inseguito dal marito della donna, e dopo un incidente stradale senza conseguenze, è riuscito a fare perdere le proprie tracce. Il fatto è accaduto ieri sera poco dopo le 20 a Città di Castello.

La padrona di casa ha aperto la porta e si è trovata di fronte un uomo che impugnava un coltello. Il malvivente le ha intimato di consegnargli le chiavi della sua autovettura, una vecchia utilitaria parcheggiata davanti all’abitazione.

La donna ha obbedito quindi il rapinatore, probabilmente dell’Est Europa, è fuggito a bordo del veicolo.

La vittima ha avvisato telefonicamente il marito che, tornando verso casa, ha incrociato l’auto della moglie e l’ha inseguita per alcuni chilometri lungo la E45. Dopo un tamponamento senza conseguenze per le persone, il rapinatore è riuscito a far perdere le proprie tracce. A quel punto la coppia si è rivolta ai carabinieri.

L’automobile della donna è stata ritrovata da una pattuglia dell’Arma poco dopo in prossimità dello svincolo di Promano ed è stata sequestrata. Sono in corso indagini dei carabinieri della stazione di Città di Castello e del nucleo operativo e radiomobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.