Città di Castello, truffa online: tifernate paga affitto per l’estate di una casa in Romagna che non esiste

CITTÀ DI CASTELLO – Se state cercando un appartamento in affitto dovete fare dovete fare attenzione agli annunci on line. Sono i carabinieri a rivolgersi direttamente ai cittadini dopo la singolare, ma non nuova, vicenda che ha visto coinvolto un tifernate. L’uomo, accortosi della truffa, si è rivolto ai militari della Stazione di Città di Castello i quali dopo un paziente lavoro sono riusciti ad identificare e denunciare un 40enne originario della provincia di Napoli.

L’altotiberino aveva raccolto un’inserzione su un sito internet dell’affitto di un appartamento per il periodo estivo nella riviera romagnola, pagando anche la relativa caparra di alcune centinaia di euro.
Recatosi però sul posto ha avuto l’amara sorpresa di scoprire che all’indirizzo fornito non c’era alcun appartamento da affittare ma addirittura in loco esisteva un’attività industriale.
Ovviamente tutti i recapiti dell’inserzione su internet sono poi risultati inattivi. Alla vittima della truffa non è rimasto altro che tornare a casa e denunciare l’accaduto ai Carabinieri che hanno così attivato le indagini le quali hanno permesso di scoprire il truffatore che era dietro alla falsa inserzione e denunciarlo alla Procura della Repubblica competente.

I militari dell’Arma sensibilizzano tutti a fare attenzione, soprattutto se il telefono inserito nell’annuncio è irraggiungibile, se le email inviate sono impersonali e riferite a persone residenti all’estero ed infine e se i prezzi non sono congrui ai periodi ed alle località scelte per le vacanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.