Maxicontrolli a Sangemini e Montecastrilli: presto incontri con la popolazione

 

SANGEMINI – Prosegue lo sforzo dell’Ama finalizzato ad arginare l’aumento di reati contro il patrimonio che si è verificato nelle settimane immediatamente a ridosso delle festività natalizie. Nella mattinata del 10 gennaio 2019, venti militari delle Compagnie Carabinieri di Terni ed Amelia, a bordo di 10 veicoli, hanno rastrellato i territori di Sangemini e Montecastrilli, dando vita ad un controllo straordinario a largo raggioche ha interessato le aree di confine tra le due Compagnie territoriali dell’Arma, entrambe dipendenti dal Comando Provinciale di Terni.Quelli straordinari sono dispositivi di prevenzione che si affiancano alle pattuglie che già ogni giorno, normalmente, controllano il territorio con i consueti servizi di prevenzione automontati ed appiedati.

A supporto del dispositivo a terra è giunto anche un equipaggio del Nucleo Elicotteri Carabinieri di Roma Urbe, a bordo dell’NH-500, un velivolo agile, veloce, particolarmente adatto ai controlli di polizia ed in particolar modo alle perlustrazioni dei centri abitati. La facile manovrabilità e la relativa economicità dei costi di utilizzo ha consentito di potenziare il controllo classico del territorio, esprimendo un valore aggiunto dall’alto valore dissuasivo e dalle importanti potenzialità operative. Questo ulteriore intervento è stato voluto dal Comando Provinciale, sulla scorta delle indicazioni fornite dal Prefetto nell’ambito dell’ultimo Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, per aumentare nella popolazione, recentemente interessate da una recrudescenza dei citati fenomeni delittuosi ed in particolare dei furti in abitazione, la percezione di sicurezza.

I controlli hanno preso il via nel corso della mattinata, per poi proseguire sino al primo pomeriggio. Oltre alle numerose arterie viarie percorse dai Carabinieri, sono stati perlustrati i centri abitati e le zone limitrofe dei comuni di Sangemini e Montecastrilli. Nel corso delle 6 ore di operazione, sono stati messi in atto numerosi posti di controllo rafforzati ed è stato dato vita a pattugliamenti dinamici coordinati con l’equipaggio in volo. Il sorvolo si è rivelato utile anche per la raccolta di dati ed informazioni che saranno utilizzati per l’analisi di contesto allo scopo di affinare il controllo del territorio. Complessivamente, sono stati controllati 200 veicoli ed oltre 400 persone, numerosi i dati di interesse info-investigativo inseriti in banca dati, per le successive verifiche e sviluppi.

Il rafforzamento del dispositivo di controllo e prevenzione vuole da un lato manifestare la vicinanza dell’Arma dei Carabinieri ternana ed amerina alle esigenze espresse dalla popolazione, sia nelle sedi istituzionali che nei frequenti e incessanti contatti quotidiani che i militari dell’Arma hanno con i cittadini, dall’altro fungere da deterrente per ulteriori azioni criminose. La raccolta di elementi di informazione, che è uno tra i tanti risultati della presenza sul territorio, non può che giovare allo sviluppo delle attività d’indagine. Si ribadisce l’importanza della collaborazione tra cittadini e Forze dell’Ordine, segnalando immediatamente al numero di emergenza 112 qualsiasi atteggiamento o presenza sospetta: la tempestività delle segnalazioni è l’elemento chiave per permettere alle forze di polizia di garantire una risposta più efficace.

Presto saranno organizzati degli incontri con i cittadini di Sangemini, nell’ambito dei quali saranno forniti utili e preziosi consigli per scongiurare il rischio di subire un furto in casa, oltre a delineare le forme di collaborazione più efficaci.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>