Perugia, coltelli a serramanico in borsa e nascosti in auto: denunciati due cittadini romeni

PERUGIA – Fermati a bordo di un veicolo a Madonna Alta, un uomo e due donne nel porta oggetti dell’auto la polizia trova un coltello a serramanico e un altro era occultato nella borsa di una delle due donne. Denunciati così per porto di oggetti atti ad offendere un cittadino rumeno e una sua connazionale.

I poliziotti della Volante in servizio di controllo del territorio in zona Madonna Alta hanno notato una vettura sospetta con a bordo un uomo e due donne. I tre, un rumeno dell’89 e due connazionali dell’89 e del ‘67 venivano fermati e gli agenti procedevano al controllo. Alla richiesta di scendere dal veicolo, il conducente apriva lo sportello e i poliziotti notavano un coltello lungo 16 cm e con 7 cm di lama riposto nel porta oggetti, nell’immediata disponibilità dell’uomo.

Neutralizzata qualunque possibilità per l’uomo di raggiungere l’arma, gli operatori procedevano a perquisizione che dava esito positivo. Oltre a quello trovato nell’auto, una delle due donne consegnava un altro coltello lungo 12 cm e con 5 cm di lama. Accompagnati in Questura, a carico del rumeno sono emersi pregiudizi per reati contro la persona, possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere nonché di arnesi da scasso.

Data l’incapacità dei due di fornire spiegazioni circa la necessità di portare tali oggetti, per entrambi è scattata la denuncia a piede libero per porto di oggetti atti ad offendere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.