Perugia, le rubano il bancomat e prelevano 600 euro

PERUGIA –  Stava facendo la spesa come ogni mattina in un supermercato quando, distratta dagli acquisti al supermercato, ha lasciato la borsa sul carrello. Una distrazione costata cara ad una perugina del ’57 che si è vista sottrarre il portafoglio. Sono bastati, infatti, pochi istanti al ladro per accorgersi della disattenzione della donna ed approfittare dell’imprudenza per infilare la mano nella borsa, estrarre il portafoglio e dileguarsi.

Appena accortasi della borsa aperta, la donna ha cercato di bloccare immediatamente tutte le carte in suo possesso, ma invano. Nel portafoglio, peraltro, la donna non custodiva solo le carte ma anche i rispettivi codici operativi. Un’ulteriore imprudenza, questa, che ha agevolato il ladro cui è bastato qualche tentativo ed una piccola dose di fortuna per individuare la corrispondenza tra le carte ed i rispettivi codici e procedere ai prelievi. Ed un tentativo è andato a buon fine poiché, verificando il proprio estratto conto alcuni giorni dopo, la derubata si accorgeva di un prelievo, per l’importo di 600 euro, effettuato proprio alcuni minuti prima che riuscisse ad interdire i titoli di credito effettuato proprio utilizzando i codici trascritti. Solo il tempestivo blocco delle carte ha impedito la sottrazione di altre somme. Una doppia distrazione, quindi, costata molto cara ma che offre l’occasione per richiamare l’attenzione dei cittadini a non tenere le proprie carte di credito o bancomat e codici nel medesimo luogo e, tantomeno, a custodire nel portafoglio accanto alle carte anche la trascrizione dei relativi codici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.