Perugia, lite durante una grigliata tra filippini: una denuncia

PERUGIA – Durante una grigliata con alcuni amici, a Perugia, un filippino ha raccontato a un connazionale che il figlio si era laureato in criminologia ma questi non gli ha creduto e a quel punto tra i due è scoppiata una lite finita con una denuncia alla polizia.
Il padre del giovane lo ha infatti colpito più volte alla testa con una paletta d’acciaio procurandogli contusioni risultate guaribili in cinque giorni. Il presunto aggressore è stato invece denunciato per lesioni personali.
La grigliata si era svolta in un appartamento di Madonna Alta. Secondo la sua versione – riferisce la Questura -, il filippino vittima dell’aggressione aveva reagito con una risata dopo che l’amico gli aveva parlato della laurea del figlio nelle Filippine. Era infatti convinto che nel Paese non esistesse tale corso di laurea e che quindi il connazionale avesse inventato una frottola per vantarsi col resto della comitiva. Di qui la lite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.