Sparatoria a Ponte Felcino, ladro trovato morto in auto dopo un furto

PERUGIA – Nottata di ordinaria follia a Perugia. Un furto in una tabaccheria, una sparatoria successiva e poi un morto, trovato in un’auto a poca distanza dalla tabaccheria del furto, con la vettura con tanto di lunotto posteriore spaccato. Sul posto un grandissimo spiegamento di forze.

L’uomo nell’auto sarebbe proprio il ladro, trovato ancora con il passamontagna in testa. A dare l’allarme un passante.

L’intervento dei Carabinieri si è verificato alle 4.30 dove era in atto il furto.

All’arrivo degli operanti, i malviventi si davano immediatamente davano alla fuga a bordo di una autovettura tipo Audi e, nonostante l’intimazione a fermarsi,  riuscivano a dileguarsi speronando l’autovettura della citata vigilanza.

In questa fase, i militari ed il vigilante, quest’ultimo che riusciva ad evitare di essere investito, esplodevano con le armi in dotazione individuale alcuni colpi di arma da fuoco.

Alle successive ore 09.30, veniva rinvenuta, nel piazzale antistante la Stazione Ferroviaria di Ponte Felcino, l’autovettura utilizzata per la fuga, con a bordo, sul sedile posteriore, il corpo senza vita di un soggetto di sesso maschile, non ancora compiutamente identificato, con il volto travisato da passamontagna, nonché la refurtiva asportata all’interno della tabaccheria ed arnesi atti allo scasso.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Perugia e condotte dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale CC di Perugia congiuntamente ai colleghi della Squadra Mobile della locale Questura, sono tuttora in corso per addivenire alla esatta ricostruzione di fatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.