Spoleto, avvenente truffatrice rifila banconote false ai commercianti, denunciata

SPOLETO – Ha cercato di truffare alcuni commercianti pagando merce con banconote false e ottenere di resto soldi autentici. Il giochino però è costato a una donna di 50 anni una denuncia per truffa e spendita di moneta contraffatta.

La donna, descritta come una avvenente signora, nei giorni scorsi si è presentata, vestita in maniera molto elegante, in tre attività commerciali di Spoleto, dove ha fatto acquisti di merce dal valore irrisorio, pagando con banconote da 50 euro false e incassando così un cospicuo resto.

Non contenta, avrebbe poi fatto altri tentativi sempre nel comune di Spoleto, però questa volta con banconote da 20 euro, ma è stata scoperta dai commercianti, grazie agli apparecchi per il controllo delle banconote installati all’interno dei negozi. La donna si sarebbe quindi fatta restituire le banconote false, mostrandosi meravigliata per l’accaduto.

Al termine di una serie di indagini, la polizia l’ha identificata sulla base anche delle descrizioni fornite e in alcuni casi grazie all’ausilio delle immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti all’interno delle attività commerciali. La donna sarebbe stata comunque riconosciuta dalle vittime delle truffe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.