Terni, momenti di tensione nella notte tra CasaPound e rete antifascista

TERNI – La digos sta indagando su un episodio che la notte scorsa ha coinvolto alcuni esponenti di CasaPound. Sei di loro, intorno alla mezzanotte, erano impegnati a ripulire,  in via Vittime delle Foibe, la targa imbrattata pochi minuti prima da ignoti, che hanno anche gettato nella scarpata la corona deposta sempre nel pomeriggio dagli stessi membri di CasaPound nel corso di un corteo per ricordare le vittime delle foibe. I sei sono stati raggiunti da un gruppo della rete antifascista, composto da una trentina di persone. Sono volati insulti e minacce e c’è stato qualche spintone ma poi è arrivata la polizia e gli aggressori sono fuggiti.

Non si registrano feriti, mentre l’auto del responsabile ternano dell’associazione, Piergiorgio Bonomi, è stata danneggiata.  Per CasaPound “è ovvia la premeditazione dell’aggressione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.