Terni, rissa alla stazione tra immigrati. La polizia arresta 6 nigeriani

TERNI – Sei nigeriani sono stati arrestati dalla polizia ferroviaria e dalla squadra volante in seguito a una rissa avvenuta nel tardo pomeriggio di oggi alla stazione. La lite sarebbe scoppiata tra due gruppi di africani che, per futili motivi, si sono azzuffati nei pressi di un marciapiede vicino al binario uno tra i pendolari che a quell’ora tornavano da Roma e da Perugia. L’intervento tempestivo della Polfer e della squadra volante ha impedito che la situazione potesse degenerare con il coinvolgimento di altri cittadini. Da una prima ricostruzione della polizia è emerso che la rissa sarebbe scaturita da una precedente lite avvenuta nel pomeriggio all’interno di un bazar di prodotti africani. I sei cittadini nigeriani di età compresa fra 25 e 35 anni
Sono stati bloccati e accompagnati in questura, dove il personale della Polfer e della Volante intervenuto li ha arrestati per rissa aggravata. Su disposizione del pm di turno Tullio Cicoria sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della questura in attesa dell’udienza in tribunale con rito per direttissima. Cinque degli arrestati sono titolari di permessi di soggiorno per protezione internazionale, uno ha un ricorso in atto per espulsione dal territorio nazionale e alcuni di loro erano gravati da precedenti per reati contro la persona, tre di loro dovrebbero risiedere a Foligno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.