Terni, rubano vestiti dal cassonetto Caritas, due in manette

TERNI – I  carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato per furto aggravato in concorso due conviventi pregiudicati di Foligno.

La coppia, un 54enne imprenditore edile originario di Spoleto ed una 29enne romena disoccupata, dopo essersi impossessati dei vestiti contenuti nel cassonetto della Caritas di questa via Oberdan che la donna aveva forzato con un piede di porco, si dava alla fuga sulla macchina dell’uomo.

Il furto però non è sfuggito a un residente della zona che, senza perdere tempo, ha ripreso con una videocamera quanto avveniva, e ha segnalato il fatto al “112” fornendo all’operatore del pronto intervento dei Carabinieri dati precisi relativi alla Ford bianca con la quale i soggetti si erano allontanati.

Dato l’allarme, una pattuglia ha intercettato e bloccato la macchina con i due ladri sulla Flaminia Nord mentre cercavano di riparare verso Foligno.

Sull’autovettura, che veniva sottoposta a sequestro amministrativo perché priva di copertura assicurativa, i militari hanno rinvenuto, oltre al piede di porco di 50 cm utilizzato per lo scasso anche nr. 52 capi di abbigliamento, costituenti la refurtiva, che sono stati restituiti al responsabile della ditta incaricata della raccolta degli indumenti dai vari cassonetti della città, delle scarpe di lusso presumibilmente oggetto di altro furto nonché altri strumenti atti allo scasso.

Gli arrestati, dopo aver passato la notte nelle camere di sicurezza del comando provinciale, sono stati poi accompagnati presso il tribunale per la relativa direttissima al termine della quale l’arresto è stato convalidato e disposto la scarcerazione dei due.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.