Vigii del fuoco, giornata intensa: molte richieste di intervento

PERUGIA – Dall’alba di oggi proseguono senza sosta le attività degli equipaggi di Canadair ed elicotteri della flotta, coordinati dal Dipartimento della Protezione Civile impegnati nello spegnimento dei numerosi incendi che ormai da giorni stanno interessando l’Italia. Finora sono 37 le richieste di concorso aereo ricevute dal Centro Operativo Aereo Unificato del Dipartimento della protezione civile: 11 in Sicilia, 5 rispettivamente nel Lazio, in Campania e in Puglia, 3 rispettivamente in Abruzzo, Basilicata e Calabria e 1 rispettivamente in Umbria e in Molise.

Dal 15 giugno a oggi sono state 430 le richieste di concorso aereo giunte dalle Regioni alla Protezione civile, il picco mai raggiunto nello stesso periodo negli ultimi dieci anni. Nel 2007, infatti, stagione estiva davvero complicata, erano state 308 le domande, seguito dal 2012 con 261 richieste giunte dal 15 giugno al 11 luglio. Al momento le attività dei mezzi aerei impegnati – 14 Canadair e 3 elicotteri del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, ai quali si aggiungono 3 elicotteri della Difesa – è concentrata sulle situazioni più critiche nelle regioni del centro sud. Finora sono stati messi sotto controllo o spenti 11 roghi. Le attività di lancio di acqua e liquido ritardante ed estinguente proseguiranno finché le condizioni di luce consentiranno di operare in sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.