Ancora caldo torrido in Umbria

L’alta pressione nord-africana continuerà ancora per parecchi giorni ad avvitarsi sulla penisola italiana generando temperature del tutto eccezionali per l’Italia sia per le massime raggiunte ma sopratutto per la durata estremamente lunga (forse 10 giorni) visto che fino al 9-10 agosto dovremmo fare i conti con questa vera e propria “lingua di fuoco e con temperature intorno o superiori a 40 gradi.Tuttavia, al nord i primi segnali di attenuazione saranno percepiti sin da domenica 6, ma al centro-sud le cose saranno ben più lente. Pertanto, su tutta la penisola avremo ancora tre giorni pieni fino a domenica 6 di tempo soleggiato e torrido con temperature massime sia al centro, sia al sud e sulle isole maggiori o intorno ai 40 gradi, localmente anche sulla pianura padana orientale si potranno raggiungere i 40 gradi. Da domenica al nord variabile con temporali forti sulle Alpi e ancora molto caldo al centro-sud , lieve calo delle temperature solo al nord.
Sull’Umbria, investita in pieno dall’onda di calore africano si sono registrate già da 4 giorni di fila temperature intorno a 40 gradi fino localmente 42 nel ternato e orvietano, e (purtroppo) non ci son cambiamenti rilevanti nei prossimi 4-5 giorni. Pertanto, su tutta la regione ancora caldo con temperature massime fino a 40 gradi e oltre con l’aggravante di un graduale aumento del tasso di umidità relativa che ci farà percepire temperature ancora superiori. Naturalmente, con questo quadro meteorologico, rimangono altissime tutte le criticità derivanti dalla siccità e dal pericolo di incendi.
gianfranco angeloni perugia meteo

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta