Arriva il freddo sull’Umbria

Una intensa perturbazione ora posizionata  sul  mar del nord si porterà da domani martedi 28 e ancor più mercoledi 29  sul Mediterraneo centrale e sull’Italia dando avvio ad una fase di tempo perturbato con occasioni per precipitazioni diffuse e localmente abbondanti sull’Italia, inoltre avremo una decisa diminuzione delle temperature e si potranno verificare nevicate sia sui rilievi alpini e appenninici centro-settentrionali anche a quote basse. Intanto la mattinata di domani vedrà cieli ancora sereni con estese gelate sia al nord che al centro, poi nel corso della giornata avremo un progressivo aumento di nubi con le prime precipitazioni ad iniziare dalla Liguria e Toscana e il peggioramento si intensificherà durante la notte e nella giornata di mercoledi 29 piogge al centro-nord, estese al centro, mentre le nevicate anche a quote basse al nord e intorno ai 1000 metri sui rilievi centrali in abbassamento. Per giovedi 30 parziale attenuazione dei fenomeni al centro-nord e peggioramento anche al sud, mentre altri impulsi freddi perturbati sono attesi per venerdi 1 dicembre con possibili nevicate a quote collinari anche al centro.

Sull’Umbria  per domani martedi 28 avremo al mattino cielo sereno con estese gelate anche in pianura e un successivo aumento della nuvolosità alta in intensificazione   dal tardo pomeriggio quando saranno  possibili piovaschi sparsi. Dalla nottata e ancor più nella mattinata di mercoledi 29 sono attese piogge estese sulla regione con nevicate sopra i 1000 metri, quota in abbassamento fino a 700-800 metri dal pomeriggio.sera. Ancora precipitazioni sopratutto sui settori centro-meridionali della regione nella mattinata di giovedi 30 e nevicate sui rilievi  sopra i 500-600 metri, temporanea attenuazione dei fenomeni dal pomeriggio, ma da venerdi 1 dicembre altre precipitazioni nevose a quote collinari potranno interessare la regione.
Gianfranco Angeloni (Perugiameteo)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>