Freddo e precipitazioni sull’Umbria

Sull’Italia centro-settentrionale continuano a confluire correnti fredde continentali con altre umide provenienti dal Mediterraneo occidentale. Tali condizioni meteorologiche favoriscono la formazione di estesa nuvolosità su molte regioni della penisola ed in particolare sul Triveneto ,Emilia Romagna,Sardegna, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo,Molise ,Lazio e Campania con precipitazioni che dalla serata di oggi giovedi 13 proseguiranno per altre 24 ore assumendo carattere nevoso anche a quote basse collinari su Romagna Marche Umbria e Toscana oltre i 1000 metri sulle altre regioni. Tendenza a miglioramento con progressiva attenuazione dei fenomeni da domani pomeriggio  ad iniziare dalla Toscana e Emilia. Temperature in diminuzione sul nord-est, stazionaria al centro su valori bassi e in lieve aumento al sud. Sabato miglioramento più deciso al nord, variabilità al centro con residue precipitazioni  su Marche e Abruzzo, ancora perturbato al sud. Domenica 1 iniziali condizioni ci cielo sereno  su tutta la penisola con gelate estese al nord e centro, durante la giornata aumento delle nubi ad iniziare dal nord con successive piogge associate dalla sera , possibile nevicate anche in pianura padana occidentale, dalla nottata piogge anche al centro con neve sopra i 700-900 metri.

Sull’Umbria peggioramento ulteriore nella nottata con piogge estese e  persistenti sopratutto sui settori centro-meridionali della regione e possibili nevicate sui rilievi  a quote basse 300-400 metri sul alto Tevere, e sull’eugubino-gualdese , nevicate anche abbondanti nell’area di colfiorito e Valnerina, possibili nevicate anche sull’alto perugino e Trasimeno 500-600 metri. Anche la prima parte della giornata di domani venerdi 14 sarà contraddistinta da precipitazioni anche estese su gran parte della regione sempre con nevicate anche a quote collinari , miglioramenti dal pomeriggio ad iniziare dai settori settentrionali della regione, temperature in ulteriore  lieve calo dalla sera. Sabato nuvolosità residua tendente a diradarsi con ampie spazi di sereno. Domenica iniziali condizioni di cielo sereno con estese gelate e tendenza a cielo coperto dal pomeriggio e  piogge dalla notte in pianura e nevicate oltre i 700-900 metri sui rilievi, venti occidentali e temperature in lieve aumento sopratutto nei valori minimi. gianfranco angeloni Perugia meteo

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta