lunedì 25 settembre 2017 - aggiornato alle ore 15:35        

Leggero peggioramento delle condizioni atmosferiche

Oggi venerdi  14 luglio il  rapido passaggio della coda di una perturbazione sull’area adriatica porterà un po’ di refrigerio ponendo fine a questa 3° lunga ondata di calore,  prima al nord e poi ,su tutto il versante adriatico e un po’  meno sul settore tirrenico. Il cambio di masse d’aria potranno innescare anche temporali sul triveneto ,Emilia Romagna, Toscana orientale , Umbria, Marche e Abruzzo e domani sabato 15 anche su appennino lucano e calabro. Il calo termico sebbene temporaneo limitato fino a lunedi 16 sarà significativo dai 6-8 gradi e poi la nuova rimonta dell’anticiclone nel corso della prossima settimana ci porterà la probabile 4° ondata di caldo di questa estate siccitosa e nel centro-sud devastata dagli incendi dolosi e colposi.

Sull’Umbria per oggi  venerdi 14 è atteso un moderato peggioramento legato al passaggio della coda della perturbazione che sta sfilando sull’adriatico, temporali sparsi più probabili e intensi  sull’alto Tevere e Eugubino- gualdese, Valnerina, seguirà un progressivo calo termico anche di 4-6 gradi rispetto ai giorni scorsi. Per domani domenica 15 giornata soleggiata ma fresca con ventilazione settentrionale e poi da lunedi 16 nuovo progressivo aumento delle temperature sotto la spinta del nuovo anticiclone pronto ad arrivare sulla penisola.
Gianfranco Angeloni (perugiameteo)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta