Se ne va la prima ondata di calore dell’estate

La prima ondata di calore che ha interessato  in questi primi giorni di luglio sopratutto il sud e le isole maggiori si sta attenuando e, da domani sabato 7 luglio, correnti più fresche nord-occidentali dal centro-nord si porteranno al sud riportando le temperature nella norma del periodo. Intanto, il nord e parte del centro (settore adriatico in particolare) sono interessate  da oggi  venerdi 6 dal passaggio di una moderata perturbazione  che porterà fenomeni di instabilità al nord, settore di nord-est, appennino centro.settentrionale  e poi, anche zone interne adriatiche. Da domenica 8, miglioramento un po’ su tutta la penisola con temperature leggermente più fresche comprese nella norma del  periodo. Anche nei primi giorni della prossima settimana avremo un tempo per  lo più soleggiato un po’ su tutta la penisola con sviluppo di nubi pomeridiane sul settore alpino nord-orientale e aree appenniniche, mentre da giovedi 12 si potrebbe profilare una seconda ondata di calore di cui daremo  nei successivi appuntamenti maggiori informazioni.

Sull’Umbria tempo debolmente anticiclonico con variabilità per correnti calde umide meridionali in moderato peggioramento tra oggi venerdi 6 e domani sabato per il passaggio sul vicino adriatico di una moderata perturbazione. La nuvolosità più accentuata sul settore appenninico dove non si escludono locali rovesci o temporali, le temperature saranno in lieve calo. Poi, per domenica giornata soleggiata con scarsa nuvolosità e temperature lievemente più fresche per l’arrivo di deboli correnti settentrionali

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.