Sull’Umbria alte temperature, allerta incendi

L’alta pressione presente sull’Italia,  di giorno in giorno, ricevendo  un contributo nord-africano,  sta facendo innalzare ulteriormente le temperature al centro.sud con massime sopra i 35-36 gradi, mentre il nord interessato da infiltrazioni di aria più umida ed instabile vedrà nel corso di questo prossimo fine settimana l’insorgenza di temporali non solo presenti sull’area alpina ma localmente anche in pianura padana. Poi, dando uno sguardo alla settimana prossima l’alta pressione sarà ancora molto presente al centro-sud, mentre il nord continuerà ad essere marginalmente interessato da infiltrazioni di aria atlantica, fino intorno alla metà del mese, quando i modelli previsionali ci fanno intravedere una probabile ondata temporalesca  da nord a sud, ma avremo tempo di riparlarne nel corso dei prossimi appuntamenti. Intanto: oggi venerdi 7 giornata assolata e calda da  nord a sud con scarsa attività di nubi pomeridiane. Sabato 8 e domenica 9 aumento di nubi al nord con temporali e lieve calo termico, mentre continuerà il caldo al centro- con massime sopra i 35-36 gradi.

Sull’Umbria il  tempo continuerà ad essere  asciutto e  molto caldo anche nei prossimi giorni con massime anche localmente sopra i 35 gradi, condizioni queste favorevoli allo sviluppo di incendi colposi dove è determinante,  purtroppo, il concorso delle attività antropiche non sempre attenti ai pericoli  derivante dall’accensione di fuochi. Per un cambiamento significativo del tempo sulla regione con il ritorno di temperature più fresche e temporali dovremmo aspettare la metà del mese.
A cura di perugia meteo Gianfranco Angeloni
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>