Sull’Umbria tempo in miglioramento

IL vortice depressionario, responsabile  del tempo perturbato  sulla penisola italiana dei giorni scorsi  si è posizionato sul basso adriatico e tende lentamente a portarsi  nei prossimi giorni sulla penisola balcanica, intanto su tutto il nord e Toscana la rimonta anticiclonica va rafforzandosi assicurando tempo stabile e soleggiato , ma sopratutto un rapido aumento anche delle temperature, invece sulle regioni del medio adriatico, zone interne appenniniche centro-meridionali e Sicilia dobbiamo aspettarci ancora annuvolamenti , in particolare durante il pomeriggio-sera associati a rovesci o temporali in dissoluzione durante la notte, le temperature in queste aree del paese , sebbene in lieve aumento, rimarranno ancora al di sotto delle delle medie del periodo; considerando che oggi 31 maggio è l’ultimo giorno della primavera ,secondo il calendario meteorologico e che domani sabato 1 giugno inizia la stagione estiva. Infatti,  con oggi ci lasciamo alle spalle una stagione primaverile che nella seconda parte si è presentata sull’Italia molto instabile, piovosa e fredda  con le temperature medie di maggio ben al di sotto delle medie del mese. La tendenza per la prossima settimana a parte un po’ di instabilità residua per lunedi  3 giugno nelle ore pomeridiane, per il resto vede un graduale rinforzo dell’anticiclone atlantico con un contributo nord-africano che porterà le temperature massime al nord  e regioni tirreniche in particolare anche superare i 30 gradi.

Sull’Umbria le precipitazioni di maggio hanno registrato accumuli oltre il doppio della medie del mese e comprese tra i 150-200 mm con temperature medie ben al di sotto delle medie del periodo anche di 5- gradi, tuttavia, il miglioramento del tempo continuerà anche nella giornata di oggi venerdi 31 maggio sebbene in maniera meno decisa del previsto:  infatti, oggi  ampie schiarite saranno  più presenti sul settore occidentale della regione, mentre annuvolamenti anche consistenti durante il pomeriggio li ritroveremo sull’area appenninica dove avremo ancora rovesci o temporali sopratutto nella Valnerina e area ternana, venti deboli settentrionali e temperature in graduale aumento, domani sabato 1 giugno situazione pressoché stazionaria con tempo più stabile sulla parte occidentale della regione, invece domenica  2 ad una mattinata con cielo sereno o poco nuvoloso farà seguito un aumento di nubi il pomeriggio sul settore della Valnerina, area ternana e orvietano con temporali  sparsi pomeridiani, poco nuvoloso sul resto della regione con ampio soleggiamento, temperature ancora in lento ma costante aumento.
Gianfranco Angeloni (Perugia Meteo)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail