Temperature in aumento fino a domenica, poi di nuovo in calo

Una vasta area di alte pressioni ormai si estende su gran parte del continente europeo; fra 24 ore subirà una graduale cedimento ad iniziare dalla Francia e da domenica sera questa diminuzione della pressione si estenderà anche all’Italia centro-settentrionale, tanto che tra lunedi 1 ottobre e martedi 2 la penisola sarà attraversata da una perturbazione che riporterà qualche pioggia al nord e sulle regioni tirreniche. Tuttavia, dando uno sguardo oltre i  modelli ci dicono che dal 3 ottobre l’alta pressione, sebbene attenuata, tornerà ad interessare la penisola. Intanto, per oggi venerdi 28 e il fine settimana tempo  asciutto e soleggiato su gran parte del paese con debole instabilità solo all’estremo sud, le temperature saranno  in aumento sia le minime che le massime. Poi, da domenica sera aumento di nubi al nord in estensione da lunedi 1 ottobre anche al centro-nord con piogge sparse e locali temporali.

Sull’Umbria continua la fase siccitosa con tempo stabile e soleggiato fino a tutto domenica 30 , l’attenuazione dei forti venti di tramontana farà aumentare le temperature e diminuire (fortunatamente )il rischio di incendi. Poi, da lunedi 1 ottobre nubi in aumento anche sull’Umbria associate a qualche pioggia sparsa e locali temporali dalla serata , venti in orientamento da ovest. Martedi 2 residue precipitazioni e lieve calo delle temperature venti in orientamento da levante. gianfranco angeloni Perugia meteo

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>