giovedì 14 dicembre 2017 - aggiornato alle ore 23:28        

Umbria, salgono le temperature prima di un nuovo crollo

Sulla penisola la pressione è in aumento e il tempo di conseguenza è in generale miglioramento un po’ su tutte le regioni, ma questa fase di tempo stabile e freddo sarà di breve durata, in quanto da giovedi 7 dicembre una perturbazione dal nord atlantico si porterà a ridosso dell’arco alpino e nella giornata di venerdi 8 attraverserà la penisola con piogge e temporali al centro-nord e nevicate anche a quote basse e potrebbe l’inizio di una fase perturbata. Infatti, nei giorni successivi, a parte brevi pause avremo un tempo variabile a tratti perturbato per l’arrivo sul Mediterraneo centro-occidentale  di correnti perturbate nord-atlantiche fredde e frequenti saranno le occasioni per precipitazioni sulla penisola italiana. Intanto, avremo domani martedi 5 e mercoledi 6 tempo stabile al centro-nord con l’insorgenza di nebbie e gelate estese, tempo in ulteriore miglioramento anche al sud. Da giovedi 7 graduale aumento di nubi ad iniziare dal nord con precipitazioni dalla sera e tempo perturbato per venerdi 8 su tutte le regioni centrosettentrionali compresa la Campania. Nevicate anche abbondanti sui rilievi del nord e centro e localmente in pianura al nord, temperature in calo dalla sera.

Sull’Umbria tempo in miglioramento con prevalenza di sole fino a giovedi 7 con rischio di nebbie nelle valli ed estese gelate durante la notte e nel primo mattino. Poi, dal pomeriggio di giovedi 7 aumento di nubi ma le precipitazioni arriveranno essenzialmente nella giornata di venerdi 8 e saranno nevose sui rilievi sopra i 1000 metri in probabile abbassamento di quota dalla sera. Le temperature saranno in calo.
gianfranco angeloni
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta