Con “Restart” l’associazione perugina MenteGlocale porta in Canada le storie dell’Umbria che rinasce dai terremoti

PERUGIA -L’Umbria e la Valnerina che rinascono dai terremoti del 2016/2017 protagonisti nella tv canadese. È andato in onda lunedì 21 maggio il servizio che il network televisivo multiculturale di Montreal Omni Television ha dedicato a Restart. Comunità resistenti, il progetto documentaristico dell’associazione perugina MenteGlocale, realizzato con il contributo del Corecom Umbria attraverso il bando Tv di Comunità 2017.

Scritto da Filippo Costantini e Giorgio Vicario – titolari dell’agenzia stampa Mg2 comunicazione, che si è occupata della ricerca e del coordinamento giornalistico – e Daniele Suraci, regista già autore di vari cortometraggi presentati in festival internazionali, che ne ha anche curato regia e montaggio, Restart racconta come la Valnerina umbra ha reagito ai danni materiali e morali delle scosse del 2016 e 2017.

L’attenzione mediatica sul lavoro dell’associazione MenteGlocale è stata fin da subito molto alta, tanto che queste 4 storie di rinascita sono già approdate in tv (EuroNews, Tv2000) e nel web (Repubblica.it). Ed è notizia proprio di questa mattina che uno dei lavori del progetto – il corto Lost – è stato selezionato per la XII edizione del prestigioso Festival di Capodarco – L’altro Festival, dedicato alle voci e alle immagini per il sociale e l’ambiente

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>