L’Usl Umbria 1 aderisce alla sesta edizione di Asma Zero Week

L’Usl Umbria 1 anche quest’anno aderisce ad “Asma Zero Week”, l’iniziativa nazionale, giunta alla sesta  edizione, che si celebra dal 23 al 27 maggio e che è promossa da Federasma e Allergie, dalla Società Italiana di Allergologia ed Immunologia Clinica (Siaic) e dalla Società Italiana di Pneumologia (Sip).

Martedì 24 e giovedì 26 maggio, dalle ore 14,30 alle 17,30, sarà possibile effettuare consulenze mediche gratuite presso il Servizio di Riabilitazione Respiratoria e Prevenzione Tisiopneumologica della Usl Umbria 1 del centro servizi Grocco, situato in via della Pallotta 42 a Perugia. La visita deve essere prenotata direttamente dal paziente o dal suo medico di base telefonando al numero verde 800628989.

L’asma bronchiale è una malattia infiammatoria cronica delle vie respiratorie; si stima che colpisca dall’1 al 18 per cento della popolazione mondiale nei vari paesi, con prevalenza nelle popolazioni che conducono stili di vita “occidentalizzati”. In Italia interessa una percentuale di individui compresa fra il 5 e il 7 per cento. In circa la metà degli adulti ed in oltre l’80 per cento dei bambini prevale la forma allergica della malattia;  nel  complesso, quasi un italiano su 4 ha presentato in un momento della propria vita una forma di allergia.

L’asma bronchiale è una patologia ampiamente sottostimata, specie nell’età adulta, ove più spesso non riconosce una genesi allergica e si associa ad altre patologie, che ne possono condizionare la gravità, come la rinosinusite cronica, il reflusso gastroesofageo e l’obesità.