Teatro Verdi: arredamento in vendita

TERNI – Mille poltroncine, tendaggi e set sipario del Teatro Verdi in vendita. Il Comune di Terni prova a far cassa.

C’è infatti il bando per l’alienazione dei beni della struttura. E allora scatta la ricerca degli acquirenti per 943 poltroncine, con base d’asta 20 euro, per un totale di quasi 19 mila euro.

Le 13 sedute in struttura tubolare ed imbottitura rivestite partono da una base d’asta di 5 euro ciascuna.

Per le 55 sedute in struttura tubolare in acciaio si parte da una base di 7 euro.

Si alza invece il prezzo del set sipario e dei due tendaggi in velluto rosso. Prezzo 600 euro e 150 per i tendaggi.

La presentazione delle offerte scadrà lunedì 11 giugno, e Palazzo Spada sottolinea che i beni vengono venduti nello stato di fatto e consistenza in cui si trovano e il Comune di Terni non è responsabile per eventuali vizi dei beni venduti.

L’aggiudicatario non potrà quindi sollevare eccezioni al riguardo.

Sul fronte parallelo prosegue la diatriba tra “polettiani” e moderni”.

I due filoni di pensiero che vorrebbero una riprogettazione ad hoc del teatro.

Chi in stile moderno ed adeguato ai tempi, chi sulle impronte di Poletti.

E mentre si pensa, si immagina, il Comune non perde tempo.

Entro un mese – spera Palazzo Spada – quel teatro sarà svuotato di suoi arredamenti, veri e propri pezzi di storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.