Todi, bibliotecaria comunale dice no a Ruggiano sulle direttive contro i libri gender: rimossa. Il sindaco: “Semplice rotazione”

TODI – Direttrice della biblioteca comunale rimossa per non aver concretizzato da direttiva comunale legata alla lista dei libri gender da mettere all’indice. La denuncia arriva dal circolo Omphalos Lgbt di Perugia. Una circostanza che il sindaco Antonino Ruggiano, raggiunto dall’Ansa, ha smentito, parlando di semplice rotazione degli incarichi.

“Esprimiamo la nostra piena solidarietà – ha detto Stefano Bucaioni, presidente di Omphalos – perché quello che la direttrice della biblioteca di Todi sta subendo è un atto gravissimo. E’ inconcepibile che nel 2018 un assessorato faccia formale richiesta a una biblioteca pubblica di stilare una lista di libri per bambini e ragazzi aventi ad oggetto ‘omosessualità, omogenitorialità, e transessualismo’ con l’intento censorio di eliminarli dal patrimonio librario dell’ente bibliotecario”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta