Un milione di euro per le aree da gioco dei bambini, ecco i comuni che ne beneficeranno

PERUGIA – Ammontano a un milione 89 mila euro le risorse che, a valere sulla riprogrammazione dei fondi PAR-FSC 2007-2013, andranno a finanziare la realizzazione di parchi giochi per bambini. E’ quanto prevede il “Piano di riqualificazione e decoro urbano di spazi pubblici dedicati ai bambini” approvato dalla Giunta regionale dell’Umbria, su proposta dall’assessore alle opere pubbliche Giuseppe Chianella.

“A beneficiare delle risorse 36 comuni umbri, prevalentemente di piccola dimensione, che non sono rientrati nell’assegnazione delle risorse Por Fesr 2016-2020 riguardanti l’Agenda Urbana, i programmi per le Aree interne Nord Est Umbria, Sud Ovest Orvietano, Valnerina e l’investimento territoriale integrato del Lago Trasimeno. Gli interventi – ha spiegato Chianella – riguarderanno la riqualificazione e il decoro urbano attraverso il recupero o la nuova realizzazione di piccoli spazi di aggregazione e socializzazione in ambito urbano, con particolare attenzione agli spazi aperti dedicati al gioco dei bambini. La delibera sblocca un empasse di carattere amministrativo che si era verificato dopo l’emanazione della delibera dell’agosto 2016. Ai Comuni con popolazione superiore ai 10 mila abitanti – ha aggiunto – sono destinati 40 mila euro ciascuno, mentre ai Comuni con popolazione fino ai 10 mila abitanti le risorse assegnate ammontano a 27 mila euro ciascuno. L’approvazione di oggi – ha concluso l’assessore – testimonia l’impegno che si erano assunti la Giunta regionale e la stessa presidente Marini per superare la temporanea sospensione di questi interventi. Ora le risorse ci sono e, nelle prossime settimane, verrà data comunicazione ai Comuni interessati che potranno provvedere ad avviare le procedure per la realizzazione degli interventi pervisti”.

A beneficiare dei finanziamenti i comuni di: Acquasparta, Amelia, Assisi, Avigliano Umbro, Bastia Umbra, Bettona, Bevagna, Calvi dell’Umbria, Campello sul Clitunno, Cannara, Castel Ritaldi, Citerna, Collazzone, Corciano, Deruta, Fratta Todina, Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo, Lisciano Niccone, Marsciano, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, Monte Santa Maria Tiberina, Montecastrilli, Montefalco, Narni, Otricoli, San Giustino, Sangemini, Spello, Stroncone, Todi, Torgiano, Trevi, Umbertide e Valtopina.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta