Todi: convegno “Pensiamoci tutti: la pratica filosofica nelle scuole” L'incontro nella sala del consiglio comunale venerdì 7 aprile

TODI – La filosofia, ormai si sa, fa parte della nostra vita quotidiana, e non solo sui banchi di scuola. Lo sanno bene gli organizzatori di “Pensiamoci tutti: la pratica filosofica nelle scuole di Todi”, convegno aperto alla cittadinanza, in programma venerdi 7 aprile, dalle 10,30 alle 12,45, nella Sala del Consiglio comunale di Todi, nella centrale Piazza del Popolo. Promosso dal Liceo “Jacopone da Todi”, la Direzione Didattica di Todi e la Scuola secondaria di primo grado “Cocchi-Aosta”, con il patrocinio del Rotary Club di Todi, della rivista filosofica “Amica Sofia” e della sezione di Perugia della Società Filosofica Italiana, l’appuntamento, dedicato al caso, unico in Italia, dell’incontro degli studenti tuderti con la filosofia, dalla Scuola primaria alla Scuola secondaria di primo grado e al Liceo, attraverso le esperienze, entrambe coordinate dal Prof. Marco Bastianelli, del “Caffè filosofico” e del “Laboratorio filosofico”, proporrà una riflessione significativa e coinvolgente sul “bisogno” di filosofia che accompagna la nostra vita sin dall’infanzia, costituendo un aspetto fondamentale della nostra scoperta del mondo e della nostra costitutiva attitudine al pensiero libero e critico.

Dopo i saluti delle autorità, sono in programma gli interventi di Silvana Raggetti (Direzione Didattica di Todi) con “La pratica filosofica come esercizio di libertà e conoscenza nella scuola primaria”, Sergio Guarente (Liceo Jacopone da Todi) con “L’habitus filosofico come processo spontaneo della ragione”, Giovanni Pace (Scuola Secondaria di primo grado Cocchi Aosta, Todi) con un intervento su “L’importanza del pensiero libero e critico nella formazione della persona”, Dorella Cianci (Ricercatrice, Direttrice della rivista Amica Sofia) con “Non a tutti piace la pizza. Decentrare il pensiero con i bambini”, Livio Rossetti (Università di Perugia) con “Libertà di parola anche per la nipotina? “, Marcella Corradini (Scuola primaria di Pantalla) con “E-twinning come spazio didattico di condivisione” , Marco Bastianelli (Liceo Jacopone da Todi) con “Il caso unico della filosofia a Todi” . Seguiranno degli interventi degli alunni coinvolti nei progetti. Previsti anche intermezzi musicali a cura del Coro del Liceo Jacopone da Todi e di una rappresentanza della sezione degli archi dell’Orchestra della Scuola media Cocchi-Aosta – Liceo Jacopone da Todi.

Chiara Urbanelli

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta