GLI ULTIMI MINUTI DELLA PARTITA ELETTORALE INFLUENZATI ANCHE DAI ‘’SONDAGGI SEGRETI’’

E’ la logica dei contraccolpi: il silenziatore che la legge impone ai sondaggi nei giorni immediatamente precedenti il voto viene violato dalle tantissime persone che, sostenendo di essere ‘informate dei fatti’, spifferano destra e a manca, succose anticipazioni.

Ed è una sarabanda di pre-notizie che qualche volta sembra abbiano la pretesa non tanto di confidare una segreta ‘presa d’atto’, quanto di suggestionare gli indecisi e gli elettori timorosi di prendere posizione a favore di un probabile perdente.

Si, si, basta porgere l’orecchio un pochino in giro per verificare, alla vigilia del 31 maggio, che chi ancora non ha maturato certezze, attende di sapere come si fa a salire sul carro del presunto vincitore. Le convinzioni politiche- perché negarlo?- non sempre sono salde e adeguatamente ragionate. Non sono pochi quelli che riflettono affidando a se stesso una domandina facile facile: ‘Se voto così, io cosa ci guadagno?’’.

I sondaggi riservatamente sussurrati mirano anche ad incunearsi nella mente dei titubanti e pure di quelli che snocciolano il conto alla rovescia coltivando l’ansia del proprio interesse personale.

In fondo il grande impegno elettorale dei leader nazionali (che corrono affannosamente di regione in regione) è diretto proprio (o soprattutto) ad ‘emozionare’ per un verso i titubanti, per l’altro quelli, non pochi, desiderosi di essere rassicurati ad personam.

E ‘ difficile, infatti, che i ‘’giri di propaganda’’ dei vari Salvini, Berlusconi, Renzi, Schifani, la Boschi e compagnia bella possano far cambiare idea a chi le idee da tempo le ha già ben radicate in testa. E’ possibile, invece, che i sondaggi….sussurrati riescano ad attivare le mosse dei molti che ancora sfogliano la margherita. Le …’voci segrete’ degli ultimi giorni minacciano (o promettono) di avere un peso addirittura rilevante.Lo sanno bene gli esperti (candidati o no) che per diffonderle si danno un gran da fare.

RINGHIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.