ASSEMBLEA LEGISLATIVA, NUOVA SFORBICIATA SUL BILANCIO

“Anche per l’esercizio 2014, a conferma di quanto preannunciato nella conferenza stampa di fine anno, l’Assemblea legislativa prosegue nell’attività di riduzione, razionalizzazione e qualificazione della spesa avviata dall’inizio dell’attuale legislatura. In linea con la tradizione di sobrietà e rigore  che ha sempre caratterizzato la Regione Umbria”.

Lo ha detto il presidente del consiglio regionale, Eros Brega commentando l’approvazione, da parte dell’ufficio di presidenza, del bilancio di previsione 2014 che prevede una riduzione della spesa di del 4,4 per cento rispetto al 2013 (bilancio assestato): 20.389.967 euro contro i 21.291.703 del 2013. Gli interventi di riduzione della spesa più significativi sono: -4,04 per cento per indennità e rimborsi dei consiglieri; -13,10 per cento per funzionamento della struttura; -1,1 per cento, la spesa per il personale del Consiglio. Per convegni, consulenze e rappresentanza si conferma la spesa 2013 sulla quale era stato operato il taglio dell’80 per cento stabilito dal decreto “78/2010”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.