BPS: una delegazione di soci, guidata da Pierluigi Castellani, ha incontrato il commissario

L’ AspoCredit, rappresentata da Pierluigi Castellani, Carlo Ugolini e Luigi Cintioli, ha incontrato il dr. Stabile, uno dei due commissari della Bps e della Credito e Servizi tutt’ora in carica, per uno scambio di opinioni in vista delle prossime assemblee che sanciranno l’ingresso della Banca Desio nella Bps.

In particolare i rappresentati dell’Associazione, costituita nel maggio del 2005 e che riunisce molti soci della Bps e della Credito e Servizi, hanno segnalato il disagio e le preoccupazioni che vivono i soci in ordine alla forte svalutazione che il loro capitale investito , dopo anni di risparmi delle famiglie , subirà con l’aumento di capitale e quindi la conseguente e drastica diminuzione della partecipazione che la Credito e Servizi detiene in Bps.

L’AspoCredit infatti, non contestando la necessità dell’aumento di capitale e quindi del conseguente ingresso di Banca Desio, ha fatto presente al dr. Stabile l’opportunità di un coinvolgimento dei 20.000 soci in questi delicati passaggi proprio perché i soci possano rafforzare la fedeltà alla Bps, che fino ad ora da migliaia di spoletini, e non solo, è stata sempre considerata la banca di famiglia e l’istituto di credito più adatto a promuovere lo sviluppo del territorio.

Certamente ai fini di questo coinvolgimento , è stato rilevato dai rappresentanti dell’Associazione, non sembra molto opportuna la fissazione della data dell’assemblea dei soci della Css per il rinnovo degli organi direttivi al termine di questo processo anziché all’inizio. In ogni caso Castellani, Ugolini e Cintioli hanno rassicurato il dr. Stabile circa la volontà dell’AspoCredit di collaborare nel migliore dei modi perché la Popolare di Spoleto, risanata, torni ad essere al fianco delle famiglie e delle imprese per la rinascita del territorio, al fine anche di preservare nel modo migliore i risparmi dei soci investiti nelle azioni della Credito e servizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.